leonardo veronesi biografia

Leonardo Veronesi


Leonardo Veronesi è nato a Monza il 26 ottobre 1969. Figlio unico, dopo aver conseguito il diploma da ragioniere svolge i lavori più disparati mantenendo intatta la sua grande passione per la musica che lo porta ad iniziare una carriera come cantante di cover band nel 1997 fino al 2000 anno in cui si stacca dai gruppi per proseguire come solista e autore.

Nei primi anni novanta ha frequentato il White Studio di Ferrara di Davide Romani, bassista in quegli anni molto noto anche come strumentista e arrangiatore. Grazie a Romani ed in particolare ad Alfredo Soriani che lo seguirà come produttore per alcuni anni, conosce Adriano Celentano per il quale Romani ha realizzato un paio di album e collabora come assistente. L’incontro con Celentano e il periodo formativo al White Studio sono stati determinanti per Veronesi
.

Nel frattempo inizia una lunga gavetta come cantante di diverse cover band come i Sanepitemo, Codice Rosso, Kamasutra con cui ha girato l’Italia esibendosi nei locali.

A fine anni 90 attraverso il produttore Roberto Casini esce il suo primo singolo IO CI STO per la Polygram, la sigla televisiva (altro singolo) per Match Music NIENTE SESSO e una canzone per un gruppo emergente Rimini Nord dal titolo NOSTALGIA DI TE.

Dopo aver pubblicato alcuni singoli e scritto alcune sigle televisive, nel 2008 esce il suo primo album “UNO” prodotto con Paolo Martorana. Nel 2011 è ritornato con “DOMANDARIO” prodotto con Paolo Valli e il 9 luglio 2013 è stato presentato il suo terzo album “L’ANARCHIA DELLA RAGIONE” prodotto con Nicola Scarpante. Il 6 novembre 2015 è uscito “NON HAI TENUTO CONTO DEGLI ZOMBIE” prodotto con Francesco Cairo (etichetta Jaywork. Nel 2017 è uscito un EP ”ATIPICO” contenente anche brani strumentali. In data 8 febbraio 2019 è uscito il suo ultimo album “IL TEATRINO DELL’INUTILITÀ”.

Ha partecipato al 53° Zecchino d’Oro come autore con il brano “I suoni delle cose” ed è arrivato al terzo posto del 55° Zecchino d’Oro come autore del brano “Il blues del manichino” (di questo brano è stata registrata una versione spagnola interpretata da Carmen Gonzalez Aranda).

Nel 2014 scrive e realizza 3 brani nel nuovo album di Frenk Nelli. Sempre nel 2014 ha scritto il brano “Quel che non c’era” interpretato da War-K. Lo stesso brano è stato tradotto in spagnolo e cantato al Festival Armonia in Spagna. Nell’estate 2014 viene pubblicato contemporaneamente in Italia ed in Spagna un suo brano intitolato “Acqua (Agua)” cantato da Carmen Gonzalez Aranda. A dicembre 2014 esce “Il colore giallo”, brano scritto da Leonardo Veronesi ed interpretato da Enrica Bee, inserito nella colonna sonora dell’ultimo film di Marco Lui “John, il segreto per conquistare una ragazza”. Sempre in Dicembre 2014 ha presentato il videoclip ufficiale “Segreti” tratto dal brano omonimo contenuto nell’album L’ANARCHIA DELLA RAGIONE”. In Settembre 2015 è uscito il suo nuovo singolo “Non hai tenuto conto degli zombie” e il videoclip ufficiale. Il 6 novembre 2015 è uscito il  suo quarto album dall’omonimo titolo “NON HAI TENUTO CONTO DEGLI ZOMBIE”  insieme ai videoclip ufficiali che accompagneranno la promozione dell’album. E’ uscito il 7 ottobre 2016 il brano “OGNI GIORNO CHE PASSA” da lui composto e interpretato da Silvia Boreale. Il 9 Dicembre 2016 esce il videoclip ufficiale del brano “Mi viene sempre in mente dopo”, quarto singolo dell’album “Non hai tenuto conto degli zombie”.Il 12 luglio 2017 esce il suo primo libro “NON ABBIAMO TENUTO CONTO DEGLI ZOMBIE (Edizioni La Carmelina) scritto con Giorgia Pizzirani.L’11 agosto 2017 esce il suo nuovo EP “ATIPICO” (contenente il singolo “Buccia di banana). Nella stessa data esce il suo nuovo videoclip ufficiale “Buccia di banana”. E’ uscito il 6 ottobre 2017 il videoclip ufficiale di “Mi lavo”. Il 21 dicembre 2017 è uscito il brano “E’ COME SE FOSSE SEMPRE NATALE” legato ad un progetto di solidarietà realizzato con la collaborazione di alcuni cittadini poggesi per la sezione AVIS di Poggio Renatico, alla quale sono state donate chiavette usb contenenti il brano e il relativo videoclip che si potranno ottenere attraverso una piccola donazione a sostegno della Associazione Avis di Poggio Renatico. Nel 2017 il testo del suo brano “QUEL CHE NON C’ERA” è stato pubblicato in una antologia  curata da Mogol per la casa editrice Aletti. E’ uscito il 29 marzo 2018 il videoclip ufficiale del brano POTREBBE ESSERE contenuto nell’EP “ATIPICO”, regia di Marco Lui, menzione speciale miglior videoclip musicale giuria premio FEDIC  al Festival Ferrara Film Corto 2019. E’ uscito il 16 novembre 2018 il suo ultimo singolo e videoclip ufficiale “DA UN CERTO PUNTO DI VISTA”.  In data 11 febbraio 2019 è uscito il videoclip ufficiale del suo ultimo singolo “TRA LO SPREAD IL DEFICIT E IL PIL”, contenuto nell’album “IL TEATRINO DELL’INUTILITÀ”.

Cantautore originale Leonardo Veronesi in modo ironico canta un quotidiano che per quanto rientri in uno schema di normalità ha sempre un margine di imprevedibilità, qualcosa che non si riesce a valutare, qualcosa che sfugge al nostro controllo, come sono appunto gli ……Zombie! Prosegue quindi  un percorso stimolante improntato su una ricerca di sonorità e soluzioni musicali originali che lo vede presente in live, spettacoli teatrali ed eventi culturali in nome di una forte volontà di creare nuove sinergie da sempre alla base dei suoi progetti.  Sta portando avanti con successo il suo nuovo progetto di live tour che lo vedrà collaborare oltre che che con i musicisti che lo accompagnano da sempre anche con Atipico Sinfonik 4tet (Silvia Marcenaro, Giampiero Lupo, Mario Manfredini, Eugenio Cabitta).

 

Leonardo Veronesi si avvale della collaborazione di musicisti di grande professionalità, per poter esprimere al meglio l’aspetto live, quali:

  • Paolo Valli (Gianna Nannini, Negrita, Edoardo Bennato, ecc)
  • Andrea Polidori (Roberto Vecchioni, Ron, Giusy Ferreri, ecc)
  • Beppe Di Marco ( Lucio Dalla, Clessidra ecc)
  • Paolo Martorana ( Paolo Mengoli, Pia, ecc)
  • Valentino Fuschini ( Gianni Drudi)
  • Stefano Peretto (Pino Daniele, Taglia 42, Vasco Rossi, Stadio, Elio e le Storie Tese)
  • Nicola Scarpante (2Black)
  • Ettore Poggipollini (Vasco Rossi)
  • Eugenio Cabitta
  • Mario Manfredini 
  • Leonardo Casaroli
  • Kozmic Floor: Silvia Zaniboni  alla chitarra, Filippo Dallamagnana alla batteria , Michele Dallamagnana al basso (Bobby Solo)
  • Silvia Marcenaro
  • Giampiero Lupo

leonardo veronesi biografia

Il contenuto di questa pagina è soggetto a licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.